Forme di insegnamento e di apprendimento digitali nel riconoscimento dei cicli di formazione

Le forme di insegnamento e di apprendimento digitali offrono opportunità interessanti per la formazione professionale. Ma sono anche conformi ai requisiti legali e agli standard di qualità? In quanto autorità competente per il riconoscimento di diversi cicli di formazione, la SEFRI ha incaricato lo IUFFP e l’Alta scuola pedagogica di Zurigo (PHZ) di raccogliere informazioni sul tema e di elaborare raccomandazioni specifiche. Lo studio si concentrerà sui cicli di formazione delle scuole specializzate superiori (SSS) e sui cicli di formazione pedagogico-professionali.

Le forme di insegnamento e di apprendimento digitali si stanno diffondendo in tutti i livelli formativi. Le opportunità e i rischi di queste nuove forme, così come le ripercussioni, sono oggetto di studi approfonditi, ad esempio nel settore di ricerca «formazione, apprendimento e svolta digitale», nel programma nazionale di ricerca sulla svolta digitale o nella Leading House Dual-T. La formazione professionale è fortemente interessata dal fenomeno per due motivi: da un lato per il suo stretto legame con il mondo economico e, dall’altro, per la sua importante funzione formativa nei confronti dei lavoratori di oggi e di domani. Nonostante siano ancora oggetto di ricerca, le forme di insegnamento e di apprendimento digitali sono già ampiamente utilizzate, anche nei cicli di formazione soggetti al riconoscimento della SEFRI. Tuttavia i requisiti e gli strumenti per il riconoscimento non sono al passo con le offerte digitali che, a loro volta, non sono per forza innovative o di qualità solo perché digitali. Per fare in modo che le procedure di riconoscimento tengano in debita considerazione le offerte formative digitali e per adattare i requisiti e gli strumenti a questa nuova realtà, la SEFRI ha commissionato un apposito studio, che si concentrerà inizialmente sui cicli di formazione SSS e su quelli pedagogico-professionali.

Organismo responsabile
StaatsSegreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI

Contatti
Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI
Andrea Ernst Barth
+41 58 462 28 11
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scopo del progetto

Nell’ambito di un mandato esterno assegnato dalla SEFRI, lo IUFFP e la PHZ elaboreranno considerazioni e raccomandazioni sulla gestione delle forme di insegnamento e di apprendimento digitali all’interno delle procedure di riconoscimento dei cicli di formazione SSS e di quelli pedagogico-professionali. Il rapporto finale conterrà una rassegna delle forme di insegnamento e di apprendimento digitali, che saranno esaminate sotto il profilo dell’idoneità ai singoli cicli di formazione e della compatibilità con i requisiti legali e gli standard di qualità. Inoltre, verranno formulate alcune raccomandazioni sull’opportunità di adeguare i requisiti e gli strumenti in uso e sulle eventuali modalità. Su queste basi la SEFRI valuterà e apporterà le necessarie modifiche agli strumenti (p. es. revisione dei criteri o reinterpretazione di determinate definizioni).

Stato del progetto

Il contratto sta per essere firmato e lo studio inizierà nel novembre del 2019.

Ulteriori informazioni

Scuole specializzate superiori
Riconoscimento dei cicli di formazione SSS
Responsabili della formazione professionale
Riconoscimento dei cicli di formazione pedagogico-professionali