Ottimizzazione di processi e incentivi nella formazione professionale di base

In questo progetto la CTFP esamina tre temi classificati come prioritari riguardanti processi e incentivi ed elabora delle proposte di soluzione insieme ai partner della formazione professionale.

Durante l’incontro nazionale sulla formazione professionale 2019 la Conferenza tripartita della formazione professionale CTFP (ex gruppo di coordinamento «Formazione professionale 2030») ha ricevuto l’incarico di analizzare le questioni riguardanti processi e incentivi della formazione professionale, in particolare i finanziamenti, in un’ottica di ottimizzazione della governance. L’incarico è stato assunto dai partner della formazione professionale: da un lato, la SEFRI ha commissionato all’agenzia B,S,S. Volkswirtschaftliche Beratung uno studio sull’attuale impostazione delle competenze e dei finanziamenti nella formazione professionale, dall’altro, i partner hanno analizzato e discusso al loro interno processi e incentivi. Sia lo studio che le diverse analisi propongono spunti e suggerimenti per un’ottimizzazione della governance.

Organismo responsabile Conferenza tripartita della formazione professionale CTFP

Contatti Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI
Sina Schlumpf
+41 58 469 79 86
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il gruppo di coordinamento «Formazione professionale 2030» ha elaborato un rapporto che è stato presentato durante l’incontro nazionale sulla formazione professionale del 9 novembre 2020. Sulla base di questo rapporto la CTFP è stata incaricata di approfondire tre dei temi che i partner hanno classificato come prioritari:

  • inefficienze e cattiva allocazione delle risorse nello sviluppo delle professioni: definire chiaramente le competenze e ottimizzare i processi;
  • finanziamento dei corsi interaziendali: ottimizzare i flussi finanziari e l’attuazione congiunta (partner);
  • finanziamento delle procedure di qualificazione: ottimizzare i flussi finanziari e l’attuazione congiunta (partner).

La CTFP analizzerà i temi in modo mirato secondo la decisione presa durante l’incontro sulla formazione professionale e adottando in particolare le misure seguenti:

  • definizione di un programma di lavoro, di alcuni obiettivi e di una tabella di marcia;
  • approfondimento dei tre temi prioritari durante il convegno dei partner 2021;
  • discussione dei tre temi prioritari nei forum di dialogo del 2021.

Al Convegno dei partner tenutosi il 23 marzo 2021 sono state discusse e sviluppate le possibili soluzioni ai tre temi classificati come prioritari.
I risultati sono stati approfonditi nel corso dei successivi forum di dialogo e hanno ampiamente incluso i partner coinvolti.
Prossime tappe: la CTFP ha deciso di incaricare un gruppo di esperti per ciascun tema, allo scopo di analizzare i risultati ed elaborare una proposta da presentare alla CTFP che prenda in considerazione anche quanto discusso nei forum di dialogo.

Scopo del progetto

I partner della formazione professionale valuteranno i tre processi e incentivi classificati come prioritari, individueranno il potenziale di miglioramento e adotteranno congiuntamente alcune misure di attuazione e ottimizzazione.

Stato del progetto

Il 15 novembre 2021, in occasione dell'incontro nazionale sulla formazione professionale, i partecipanti hanno preso atto del rapporto sui lavori svolti.

La CTFP valuta molto positivamente l’analisi approfondita dei temi prioritari nell’ambito del convegno dei partner. Ognuno dei temi infatti ha sollevato una grande quantità di domande, che era opportuno chiarire congiuntamente. Inoltre, la CTFP ha discusso le proposte dei tre gruppi di esperti. Il progetto «Ottimizzazione di processi e incentivi nella formazione professionale di base» illustra in maniera esemplare le tensioni che attraversano il campo d’azione dei partner, nel quale i desideri e le proposte di soluzione si scontrano con le effettive possibilità e risorse di ognuno di loro. Occorre quindi trovare la strada giusta, senza trascurare gli altri progetti in corso.

Nella prossima fase del progetto l’attenzione si concentrerà sullo sviluppo delle professioni, un tema prioritario ricco di domande importanti e di stretta attualità, che interessano tutti i partner. La «Tavola rotonda sullo sviluppo delle professioni» affronterà l’omonimo argomento con l’intento di migliorare le procedure e le condizioni quadro. In particolare verranno illustrati il processo di sviluppo e la fase attuativa, esaminando allo stesso tempo con occhio critico le procedure e i riferimenti già noti. Sarà inoltre analizzato il finanziamento federale e si valuterà l’opzione di promuovere uno scambio di know-how tra gli attori.

Quanto al finanziamento dei corsi interaziendali, la SEFRI commissionerà un apposito studio. Le tappe successive saranno definite dalla CTFP.

Il progetto sul finanziamento delle procedure di qualificazione sarà portato avanti in un secondo momento, nei limiti delle risorse disponibili.

Ulteriori informazioni

Ottimizzazione di processi e incentivi nella formazione professionale di base: stato dei lavori, CTFP, novembre 2021
CTFP-Info, Conferenza tripartita della formazione professionale, aprile 2021
Convegno dei partner 2021: Riassunto dei rislutati (francese)
CTFP-Info
, Conferenza tripartita della formazione professionale, febbraio 2021
Ottimizzazione di processi e incentivi: risultati intermedi e prossime tappe
, gruppo di coordinamento FP2030, novembre 2020
Financement de la formation professionnelle (francese), B,S,S. Volkswirtschaftliche Beratung, settembre 2018

Un’iniziativa dei partner per lo sviluppo della formazione professionale