Posizionamento delle scuole specializzate superiori

Nell’ambito del progetto viene analizzato in maniera approfondita il posizionamento del sistema delle scuole specializzate superiori (SSS) a livello nazionale e internazionale e vengono adottate le modifiche necessarie. L’orientamento delle SSS al mercato del lavoro, che rappresenta un’ottima garanzia di qualità, deve essere preservato e ulteriormente rafforzato

I cicli di formazione delle scuole specializzate superiori (SSS) sono orientati alla pratica e sviluppano soprattutto la capacità di ragionare in modo metodico e interdisciplinare. Questi cicli sono riconosciuti a livello federale. Una volta ottenuto il riconoscimento federale, gli operatori della formazione possono rilasciare il titolo protetto a livello federale. Ogni anno quasi 8600 persone ottengono un diploma SSS, cui se ne aggiungono 1400 che concludono uno studio postdiploma SSS. Con la revisione totale dell’ordinanza del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) concernente le esigenze minime per il riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori (OERic-SSS), a decorrere dal 1° novembre 2017 sono state sfruttate le possibilità giuridiche per aumentare l’orientamento al mercato del lavoro e rafforzare le organizzazioni del mondo del lavoro. L’implementazione della revisione è al momento ancora in corso. Le mozioni 18.3392 della CSEC-N e 18.3240 della consigliera agli Stati Anita Fetz hanno rivendicato un migliore posizionamento delle scuole specializzate superiori. Il Consiglio nazionale ha accolto la mozione CSEC-N adeguando il testo della mozione Fetz in base a quest’ultima. Il Consiglio degli Stati dovrebbe trattare i due interventi parlamentari nella primavera 2019. Il Consiglio federale ha proposto di accogliere la mozione 18.3392 della CSEC-N, dichiarandosi disposto ad analizzare in profondità il posizionamento del sistema delle scuole specializzate superiori (SSS) a livello nazionale e internazionale e ad adottare le modifiche necessarie allo scopo di preservare e rafforzare ulteriormente l’orientamento delle SSS al mercato del lavoro, che rappresenta un’ottima garanzia di qualità.

Organismo responsabile Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI

Contatti Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI 
Carole Egger
+41 58 464 90 83
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scopo del progetto

Il progetto contempla un’analisi approfondita dell’attuale posizionamento a livello nazionale e internazionale delle SSS e dei loro cicli di formazione. In base ai risultati verranno definiti alcuni ambiti d’intervento e adottate eventuali misure con lo scopo di migliorare il posizionamento delle SSS.

La SEFRI sta svolgendo un’analisi sistematica. Un gruppo di lavoro composto da rappresentanti delle organizzazioni del mondo del lavoro, degli operatori della formazione, dei Cantoni e della Confederazione ne garantirà il monitoraggio.

Tappe

La SEFRI sta svolgendo un’analisi sistematica. Un gruppo di lavoro composto da rappresentanti delle organizzazioni del mondo del lavoro, degli operatori della formazione, dei Cantoni e della Confederazione garantirà il monitoraggio del processo.

Stato del progetto

L’analisi sistematica del posizionamento delle SSS è terminata e il rapporto finale è stato pubblicato alla fine di agosto 2020. Gli attori interessati si occuperanno di portare avanti l’analisi degli ambiti d’intervento e delle eventuali misure da adottare.

Ulteriori informazioni

Il progetto di follow-up è stato avviato a febbraio 2021
Analisi sistematica del posizionamento delle scuole specializzate superiori - Rapporto finale: sintesi

Analisi sistematica del posizionamento delle scuole specializzate superiori - Rapporto finale (francese)

Un’iniziativa dei partner per lo sviluppo della formazione professionale