Analisi delle aspettative sui percorsi formativi

Il sistema formativo svizzero è ben strutturato e offre tutta una serie di percorsi con profili differenziati. Lo scopo del progetto «Analisi delle aspettative sui percorsi formativi» era affrontare le questioni legate al futuro di questi profili alla luce dell’apprendimento permanente nonché porre le basi per una migliore comprensione dei profili stessi e dei meccanismi normativi da parte dei soggetti interessati.

Quando si decide di istituire una nuova professione o di sottoporre a revisione un titolo della formazione professionale di base o superiore sorgono sempre diversi interrogativi, come la tipologia formativa da scegliere, la conformità con il livello auspicato e le competenze da trasmettere. Ci sono poi le considerazioni legate alle professioni affini, ai potenziali gruppi target, alle possibilità di carriera e alle offerte formative esterne alla formazione professionale, come i cicli SUP o le formazioni continue, elementi flessibili e potenzialmente collocabili in tutti i livelli formativi. Questioni del genere possono essere risolte solo definendo di comune accordo i percorsi della formazione professionale e adattandoli alle sfide del futuro.

Organismo responsabile Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI

Contatti Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI
Theres Kuratli
+41 58 464 20 86
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scopo del progetto

L'indagine sulle aspettative sui percorsi formativi e sui loro profili è intesa a fornire una base di discussione e una migliore comprensione dei profili.

Stato del progetto

Sul piano del contenuto, il progetto lanciato nel 2019 presenta molte analogie con il progetto «Posizionamento SSS». In particolare, quest’ultimo affronta in dettaglio la questione dei profili dei titoli della formazione professionale superiore (i profili sono sufficientemente chiari? Sono chiaramente distinguibili l’uno dall’altro o devono essere ulteriormente armonizzati? ecc.). Anche in questo caso tra gennaio e marzo 2022 è stato condotto un sondaggio online presso le organizzazioni del mondo del lavoro (oml) e gli operatori della formazione. L’indagine si è concentrata sui percorsi della formazione professionale superiore e sui relativi profili. I percorsi della formazione professionale di base non sono stati analizzati in quanto ritenuti sufficientemente chiari.

La SEFRI ha commissionato il sondaggio alla società di consulenza ecoplan AG. I risultati, disponibili in tedesco e francese sotto forma di rapporto, sono stati valutati a maggio 2022 alla luce del documento di discussione «profilo» ed esaminati insieme ai partecipanti del 3° incontro del progetto «Posizionamento SSS» per poi essere convalidati nel successivo workshop del 16 agosto 2022.

Nella stessa occasione è stato sottolineato che la logica settoriale (status quo) deve avere la precedenza sulla logica del sistema formativo. L’attuale flessibilità nell’organizzazione delle offerte specifiche di ogni settore è apprezzata e favorita rispetto a un ordine migliorato del sistema formativo in cui i livelli dei diversi percorsi sono coordinati e si basano l’uno sull’altro. Inoltre, sono poche le oml che imposterebbero diversamente la propria offerta se ne avessero la possibilità.

Infine, sono state respinte le proposte di riorganizzazione e riorientamento della formazione professionale superiore e dei suoi profili, così come l’introduzione di nuovi percorsi.

In compenso, è stato sottolineato che il rafforzamento mirato dei profili deve essere effettuato all’interno della stessa formazione professionale superiore.

In definitiva, dalla discussione è emerso che lo status quo è ancora pienamente conforme alle esigenze dei partner della formazione professionale.

Le conclusioni del progetto sono state approvate dalla CTFP nella riunione del 13 dicembre 2022.

Ulteriori informazioni

Rapporto finale del progetto (solo tedesco, versione francese segue a breve)

Un’iniziativa dei partner per lo sviluppo della formazione professionale