Cultura generale nella formazione professionale di base per adulti

I Cantoni valutano diversamente la formazione generale pregressa delle persone adulte che si candidano a una formazione professionale di base e che sono in possesso dei medesimi requisiti per quanto attiene alla cultura generale. Si tratta di uno stato di cose insoddisfacente, che il progetto si prefigge di migliorare.

Tra gli adulti che seguono una formazione professionale di base ve ne sono alcuni che, pur non potendo attestare formalmente le proprie conoscenze pregresse (ad esempio a causa di abbandono scolastico, emigrazione, ecc.), sono in grado di ottemperare senza problemi ai loro doveri sociali (nel contesto professionale e privato). Inoltre, sono in possesso dei requisiti linguistici necessari per comunicare (in una lingua nazionale) nella propria professione. Di conseguenza risultano qualificati sotto il profilo della cultura generale, considerato che raggiungono l’obiettivo fondamentale dell’insegnamento della cultura generale, ovvero possedere le «competenze fondamentali per orientarsi nella vita e nella società e per superare sfide sia nella sfera privata sia in quella professionale» (v. art. 2 dell’ordinanza della SEFRI sulle prescrizioni minime in materia di cultura generale nella formazione professionale di base).

Organismo responsabile Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale CSFP

Contatti Bernadette Fischli (direttrice del gruppo di lavoro)
segretariato della Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale CSFP
+41 31 309 51 61
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ueli Maier, presidente CSFP, Commissione per la qualificazione professionale degli adulti
+41 61 267 84 07

Scopo del progetto

Nell’ambito del progetto si tratta di chiarire gli aspetti seguenti e includerli in una raccomandazione della CSFP concernente l’armonizzazione attuativa.

  • Nel caso degli adulti che seguono una formazione professionale di base, quali criteri si possono adottare per dimostrare e convalidare qualifiche/prestazioni di formazione relative alla cultura generale (formali e/o informali) in alternativa alla presentazione di titoli di studio (formazione professionale, liceo o riconoscimento di un diploma rilasciato all’estero, ecc.)?
  • A quali condizioni un candidato sarebbe tenuto a seguire lezioni di cultura generale e a sostenere l’esame finale (in tutto o in parte)?
  • Come si possono applicare le condizioni di riuscita relative ad altre procedure di qualificazione?
  • Quali raccomandazioni/condizioni quadro sono applicabili all’offerta formativa concernente la cultura generale destinata agli adulti?

Le informazioni raccolte nel corso dei lavori potranno essere utilizzate per adeguare l’ordinanza della SEFRI sulle prescrizioni minime in materia di cultura generale nella formazione professionale di base.

Stato del progetto

La precisazione dei criteri è stata effettuata dal gruppo di lavoro. La raccomandazione è stata presentata dalla presidenza della CSFP e sarà sottoposta per approvazione all’assemblea planaria della CSFP a settembre.

Ulteriori informazioni

Manuale Formazione professionale di base per adulti

Guida Convalida delle prestazioni di formazione nella formazione professionale di base

Un’iniziativa dei partner per lo sviluppo della formazione professionale