Strumenti scolastici per prepararsi alla scelta della professione

Strumenti scolastici per prepararsi alla scelta della professione

Il progetto SINA (Schulische Instrumente an der Nahtstelle) costituisce un ponte tra le competenze trasversali e didattiche della scuola dell’obbligo e i requisiti delle formazioni professionali di base. Il progetto prevede strumenti specifici da mettere a disposizione a livello nazionale e punta a migliorare la transizione dalla scuola dell’obbligo al livello secondario II.

Per raggiungere l’obiettivo di portare al 95 per cento la percentuale di giovani in possesso di un titolo del livello secondario II, la preparazione alla scelta della professione svolge un ruolo fondamentale (p. es. bilanci delle competenze, stage d’orientamento, test attitudinali gratuiti o a pagamento, pagelle scolastiche e colloqui). Il progetto SINA promuove alcuni strumenti che gettano un ponte tra il mondo della scuola e le formazioni professionali di base.

Da un lato, si punta a valutare ed eventualmente incrementare le competenze scolastiche per consentire a tutti gli allievi di prepararsi in maniera ottimale allo svolgimento di un tirocinio. Dall’altro, si intende dare il giusto peso alle competenze sociali e trasversali, che negli ultimi anni si sono rivelate altrettanto importanti di quelle scolastiche per portare a termine con successo una formazione professionale di base.

Organismo responsabile Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale CSFP

Contatti Pia Hess
Segreteria della CSFP
+41 31 309 51 33
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scopo del progetto

L’obiettivo principale del progetto è mettere a disposizione in tutto il Paese alcuni strumenti che riguardano la transizione I sviluppati a livello cantonale. A tal fine, gli organismi intercantonali che dirigono e coordinano il progetto stabiliscono contatti tra i Cantoni e li supportano nel fornire gli strumenti necessari agli altri Cantoni.

I progetti cantonali, selezionati in base a un’apposita analisi (Auslegeordnung), sono quello del Canton Berna (griglie delle competenze) e il progetto profil de compétences transversales della Svizzera francese.

Le griglie di competenza del Canton Berna mirano a specificare nella maggior parte delle professioni le competenze richieste nella prima lingua e in matematica in modo tale da confrontarle con i profili dei requisiti che definiscono le condizioni di accesso a una determinata professione. In questo modo contribuiscono a migliorare la compatibilità tra la scuola dell’obbligo e il livello secondario II ottimizzando la transizione dal percorso scolastico a quello professionale.

Il progetto della Svizzera francese si concentra invece sulle competenze trasversali e sull’importanza che hanno acquisito negli ultimi anni, chiedendo agli allievi del livello secondario I di registare le proprie competenze trasversali e di incrementarle laddove necessario.

Il progetto contribuisce a migliorare la compatibilità tra la scuola dell’obbligo e il livello secondario II ottimizzando la transizione dal percorso scolastico a quello professionale.

Stato del progetto

Il Canton Berna sta applicando con successo le sue griglie delle competenze ed è riuscito a coinvolgere altri Cantoni nel progetto.
Ad esempio, il Cantone di Soletta ha introdotto il modello delle griglie insieme ad altri strumenti, mentre FR-de e TG si trovano nella fase di implementazione.

Il processo di roll out continuerà in modo tale che nel 2024 e nel 2025 altri Cantoni possano essere interpellati e coinvolti nel progetto. Inoltre, il Canton Berna sta provvedendo a tradurre le griglie delle competenze in francese e ad adattare il Plan d’études romand (PER).

Il sottoprogetto della Svizzera francese, che prevede il rilascio dell’attestato delle competenze trasversali, è stato finalizzato dalla CIIP: lo strumento profil de compétences transversales è disponibile per l’utilizzo nell’ultimo ciclo della scuola dell’obbligo (9°-11° classe HARMOS; LINK). L’obiettivo è quello di trovare uno o più Cantoni della Svizzera tedesca per adeguare il Lehrplan 21.

A livello intercantonale, il tempo che manca alla fine del progetto (2028) dovrebbe essere utilizzato per pubblicizzare gli strumenti e promuoverne l’attuazione in altri Cantoni.

Ulteriori informazioni

profilideirequisiti.ch
Proposte di implementazione (résumé en français)
Fasi del processo (auf deutsch)
Auslegeordnung anforderungsprofile.ch: schulische Instrumente für die Berufswahl und -vorbereitung (auf deutsch)
Griglie di competenza del Canton Berna (in tedesco)
Profil de compétences transversales