Skip to main content

Modelli di flessibilizzazione per la formazione professionale di base alla scuola professionale

La flessibilizzazione è auspicata dalle oml, ma pone i Cantoni di fronte a problemi attuativi. Con un apposito modello la CSFP sta pertanto cercando di ottenere semplificazioni e di promuovere nel contempo la flessibilizzazione.

Nel 2019 la Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale (CSFP) ha elaborato un modello di flessibilizzazione applicabile alla formazione scolastica. In questo modello le conoscenze professionali vengono suddivise in competenze professionali chiave, che determinano l’identità della professione, e in competenze operative specifiche, che le oml possono adeguare in modo autonomo, rapido e flessibile in funzione delle esigenze del mercato del lavoro. In questo progetto il modello sarà concretizzato insieme a un gruppo di consulenti pedagogici e messo a disposizione ai fini dell’attuazione.

Obiettivo del progetto

Con uno o più modelli si vogliono aiutare le oml a concepire nuove formazioni di base e ad effettuare le dovute revisioni dellle professioni esistenti. L’obiettivo è metterle nelle condizioni di elaborare per le loro professioni offerte interessanti e di sfruttare eventuali sinergie. La flessibilizzazione è auspicata dalle oml, ma pone i Cantoni di fronte a problemi attuativi. Con un particolare modello la CSFP sta pertanto cercando di ottenere semplificazioni e di promuovere nel contempo la flessibilizzazione. Questo modello sarà concretizzato insieme a un gruppo di consulenti pedagogici e messo a disposizione di Cantoni, oml e scuole ai fini dell’attuazione.

Organo responsabile Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale (CSFP)

Kontakt Karin Rüfenacht
Segretariato della Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale CSFP
+41 31 309 51 66
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Christof Spöring
Capo del servizio per la formazione professionale e la formazione continua, Lucerna
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tappe del progetto

  1. Il modello viene usato per analizzare l’approccio didattico di dieci formazioni professionali di base (al massimo).
  2. La classificazione dei diversi approcci permette di chiarire determinati concetti, utili sia per una comprensione generale sia come bussola per il futuro.
  3. n collaborazione con le rispettive oml, il modello della CSFP, o una sua versione perfezionata, viene concretizzato nell’ambito di al massimo tre formazioni di base.
  4. Con una guida rivolta agli uffici cantonali e alle loro scuole professionali, la CSFP illustra le possibilità di flessibilizzazione in tali scuole e l’impatto dei modelli flessibili.

Stato del progetto

Sono in corso le tappe 1 e 2.

Maggiori informazioni

Un’iniziativa dei partner per lo sviluppo della formazione professionale